5 milioni di parole d’ordine svelate?

È disponibile in rete una lista di cinque milioni di account Google (ed alcuni yandex, yahoo.com e hotmail.com) con relativa password.

Anche se diversi dicono che no, la loro parola d’ordine pubblicata lì non è corretta (vecchia o addirittura mai usata), potresti volere controllare che il tuo indirizzo non sia sulla lista. Un sito consente di farlo: fornito un indirizzo di posta, controlla se è repertoriato. È possibile nascondere fino a tre caratteri dell’indirizzo, sostituendoli con un asterisco.

Per controllare: https://isleaked.com/en.php.
Dashlane ugualmente approntato un servizio per controllare se si è coinvolti: http://dashlane.com/googlebreach ed una lista di consigli su come farvi fronte (qui).

Tags: ,

Shortlink: http://www.tevac.com/?p=14455

7 Commenti a “5 milioni di parole d’ordine svelate?”