Lisa/Lisa 2/Mac XL

Lisa/Lisa 2/Mac XL

Nome in codice: Lisa

CPU: MC68000

Velocità della CPU: 5 Mhz

FPU: None

RAM: su scheda madre 512 k

Mac RAM: 2MB (tramite aggiornamento da terze parti)

Numero di slot: 2 -- schede Lisa

Velocità minima: n/a

ROM: 16k di codice di avvio e di diagnostica

L1 cache: n/a

L2 cache: n/a

Indirizzamento: 16 bit

Velocità del BUS: 5 Mhz

Slot: 3 proprietari

SCSI: nessuna

Porte seriali: 2 RS-232

Porte parallele: 1 (decadute in Lisa 2/MacXL)

Floppy: 2 interno 871k 5.25" (400k Sony 3.5" nel Lisa2/MacXL)

HD: 5 MB esterno (10MB in alcune configurazioni del Lisa 2/MacXL)

CD-ROM: nessuno

Monitor: 12" 720 x 360 incorporato (B/W)

Ingresso/Uscita suono: Continuously Variable Slope Demodulator (CVSD)

Ethernet: nessuna

Gestalt ID: 2

Potenza: 150 Watts

Peso: 21,7 Kg.

Dimensioni: 38,6 cm A x 47,5 cm L x 35 cm P (15.2" H x 18.7" W x 13.8" D)

Software di sistema minimo: LisaOS

Software di sistema massimo: LisaOS/MacWorks

Data di introduzione: Gennaio 1983

Data di ritiro: Agosto 1986

Lisa/Lisa 2/Mac XL

Così chiamato per il nome della figlia di uno degli ingengeri, Lisa doveva essere l'ottava meraviglia. Fu il primo computer a usare la Graphical User Interface. Orientato verso il mercato business la Apple diceva che, essendo più facile da usare, Lisa avrebbe portato sensibili miglioramenti nella produttività. Lisa aveva un processore Motorola 68000 Processor a 5 Mhz, 1 MB di RAM 2 floppy drive da 5.25" con la capacità di 871k, un Hard Disk esterno da 5 MB (10 Mb in alcune versioni di Lisa 2 e Mac XL ) e un monitor monocromatico incorporato da 12" (720 x 360). A 9.995 $ era solo per pochi uomini d'affari. Quando il Macintosh fu rilasciato nel 1984 per molti soldi in meno la credibilità di Lisa (che, tra l'altro, necessitava di software proprietario) venne meno. Accorgendosi di ciò, Apple rilasciò il Lisa 2 (sopra a destra) Lisa 2 costava la metà di Lisa I e rimpiazzò i due drive da 5,25" con un singolo drive da 3,5" da 400k ed era disponibile in più configurazioni fino ad un massimo di 2 Mb di RAM e un HD da 10 MB. Nel Gennaio 1985, Lisa 2/10 fu rinominato Macintosh XL, e fu fornito con MacWorks, e un emulatore che permetteva a Lisa di far girare il MacOS.


Informazioni Correlate:

» Completa le informazioni di questo modello su WikiTevac

» Cerca su Tevac altre informazioni e discussioni su questo modello:


Picture Credits:
John Greenleigh/Flipside Studios
Apple Computer, Inc.

Apple History Italia, la storia dei computer Apple in italiano
v.6.1.0

Apple-History Italia è la versione italiana ufficiale, autorizzata da Glen Sanford, di Apple-History (www.apple-history.com)

Disclaimer: Nonostante ogni sforzo sia stato fatto per pubblicare le specifiche corrette per tutte le macchine elencate su queste pagine, è inevitabile che possa esserci qualche errore. Se siete qui per cercare informazioni importanti, è consgliabile che le confrontiate anche con altre fonti di informazione. Non è possibile fornire alcuna garanzia sull'esattezza delle informazioni fornite.

Copyright © 1996-2009 Glen Sanford, salvo indicazioni contrarie. Tutti i diritti sono riservati.
Apple-History e Apple-History Italia non sono collegati in alcun modo con Apple Computer Inc.

L'uso di testo, immagini o contenuto senza permesso è proibito.