Archivio | iPad RSS per questa sezione

FGSampleCodeDownloader: per scaricare gli esempi forniti da Apple, tutti in una volta

Signor D

Un meme che ironizza sulla situazione sgradevole di tanto codice disponibile, così faticoso da recuperare

Spinto dallo stesso cruccio all’origine dello script WWDC-Downloader, Francesco Germinara mette a disposizione un programma con interfaccia grafica per scaricare gli esempi di implementazione delle API forniti da Apple ai programmatori iscritti. Il programma permette di scaricare tutti gli esempi rilasciati, senza doverli recuperare uno per uno nel sito Apple e, usando il proprio Apple ID e la parola d’ordine associata, di ottenere pure gli esempi relativi ai due prossimi sistemi operativi.

Gli esempi verranno scaricati nella cartella ~/Download e quindi ulteriormente separati tra mac e iOS, ed ancora free e prerelease.… Leggi tutto...

0

VLC di nuovo disponibile per iOS

Signor D

Come segnalato ieri sul forum, VLC è di nuovo disponibile per iOS, applicazione che segna il punto di arrivo di un lungo lavoro per modificare i termini della licenza.

MacGénération segnala che il lettore è interessante, anzitutto per le interessanti opzioni di importazione, ma viene colto in difetto nel non adottare il lettore integrato nel sistema operativo (che offre prestazioni migliori).… Leggi tutto...

0

Questione di definizioni: l’importante è parlarne

puce72
Quando fu presentato l’iPad mini, in molti restarono delusi dalla mancanza del Retina Display, e l’accusa rivolta ad Apple era ben chiara: Cupertino voleva spremere doppiamente le possibilità del piccolo tablet con la mela, prima al momento del lancio, e pochi mesi più tardi con l’introduzione di un modello a maggiore definizione. Io stesso ammisi [...]
Commenti disabilitati su Questione di definizioni: l’importante è parlarne

Se il troppo “stroppia”, il poco che fa?

puce72
Se siete tra quelli che ritengono inutile un tablet da 128GB, come l’iPad annunciato nei giorni scorsi (personalmente mi farebbe molto comodo, ma sono sicuro che dopo qualche mese riuscirei a riempire anche quello), sappiate che un modello da 64GB potrebbe non bastarvi, soprattutto se invece di rivolgervi ad Apple guardate al Surface Pro di [...]
Commenti disabilitati su Se il troppo “stroppia”, il poco che fa?

Multifinestra, mica bruscolini…

Roberto Rota
Continua la saga dedicata all’iPad che vorrei. Poter affiancare al bisogno le finestre di due applicazioni, prendere del testo o delle immagini da una, e con il dito trascinare sull’altra. Ok, il copiaeincolla non manca di certo su iPad, e … Continua a leggere
Commenti disabilitati su Multifinestra, mica bruscolini…

Ars Technica e gli otto desideri per iOS 7

kOoLiNuS
Nella giornata di lunedì 21 gennaio Ars Technica (lo leggi? è tra LE risorse in lingua inglese cui prestare attenzione) ha pubblicato l’articolo “Bring us the features! An Ars staff wish list for iOS 7“. In esso il recensore Jacqui … Continua
Commenti disabilitati su Ars Technica e gli otto desideri per iOS 7

La differenza nel palmo della mano

Roberto Rota
Sono contento del mio iPad ed allo stesso tempo non mi dispiace Android, come ho avuto modo di scrivere spesso. Da qui una nuova categoria in questo blog, ovvero l’iPad che vorrei. Ultimamente ho visto l’amico Adriano prendere appunti sul … Continua a leggere
Commenti disabilitati su La differenza nel palmo della mano

This is a drop test(,) idiot…

Zio Pino

Confessatelo, non vedete l’ora di avere tra le mani un iPad mini e un Nexus 7 per scoprire quanto siano resistenti ad urti e cadute accidentali.

E allora, che c’è di meglio di prenderli e farli rovinare a terra da un metro e mezzo di altezza?

Meglio più di uno, perché la scienza insegna che i test, per essere affidabili, devono essere sufficientemente ripetuti.

Ma Voyager insegna che la scienza deve essere spettacolo.

Quindi abbigliamento, balletti e location fanno la differenza.… Leggi tutto...

3

L’importanza delle dimensioni (update)

Roberto Rota

Differenza dimensioni tra iPad e iPad mini

Da quando è stato annunciato l’iPad mini ho notato un curioso fenomeno: quello che prima era lo stato dell’arte dei tablet, ovviamente l’iPad, improvvisamente è diventato voluminoso, troppo grande, ingombrante, scomodo.

Una gara a sminuire il buon vecchio iPad originale, in favore del nuovo.

Eppure l’iPad mini non è certo un oggetto “tascabile”. È più piccolo e leggero, ma non te lo infili di certo nelle tasche dei jeans o della giacca.

Molto probabilmente l’iPad mini si colloca in una fascia che comprende parecchi degli attuali utilizzatori di iPad, e di tablet in genere, questo però non toglie che una discreta percentuale di utilizzatori, e tra questi il sottoscritto, potrebbe ancora preferire le più generose informazioni del display da 10″.… Leggi tutto...

0