Archivio | OS X Server RSS per questa sezione

Vari aggiornamenti Apple

Signor D

Negli ultimi giorni Apple ha rilasciato diversi aggiornamenti, e non solo per OS X 10.9 Mavericks, ma anche per i due sistemi operativi precedenti e per l'ultimo Mac Pro.

Da questa salva di aggiornamenti emerge chiaramente l'assenza di Snow Leopard, un sistema operativo oramai chiaramente non più supportato e da considerare insicuro, dato che sono oramai due gli aggiornamenti di sicurezza di cui hanno beneficiato i sistemi operativi seguenti.

Gli aggiornamenti sono disponibili da Mac App Store, riga di comando, tramite softwareupdate, oltre che come dmg scaricabili dal web.… Leggi tutto...

0

Aggiornati Mail, Xcode, iBooks e OS X Server

Signor D

In seguito alla consegna dell’ultima infornata di nuovi programmi, Apple inizia a far fronte ai bachi.

  • iBooks ha ricevuto un aggiornamento per risolvere dei problemi tipografici.
  • Sono arrivate delle correzioni al codice di Mail per risolvere i suoi problemi di compatibilità con Gmail. Alcuni problemi sembrano essere stati risolti, ma non tutti.
  • Xcode è stato aggiornato alla versione 5.0.2.

Infine OS X Server raggiunge la versione 3.0.1, per risolvere dei problemi di migrazione.… Leggi tutto...

0

Mi dia due Mega e mezzo, in fettine sottili sottili

Daniele Pitrolo

Oggi i documenti informatici si trasferiscono con una facilità molto maggiore che non quando l’unico strumento esistente era l’allegato ad un messaggio di posta elettronica, limitato, magari, ai 10 Mb. Quello di cui sto per parlare potrà sembrare quindi un espediente antiquato ed inattuale, eppure talvolta può ancora servire (tralasciando internet, per esempio, per archiviare dei documenti molto ingombranti): quando serve, come si fa a dividere un file voluminoso in sezioni più facili da festire?

Smontare il vostro bene, per poi rimontarlo a tempo debito è molto più facile da farsi con i bit che non con i mobili di casa, sì, lo garantisco: grazie alle informazioni date e ricevute da David Bosman sul suo blog, il procedimento non teme confronti, anche se state pensando ai mobili accompagnati da istruzioni dettagliate.… Leggi tutto...

4

Volevo solo un server Mac…

Roberto Rota

In lontananza, per chi li vuole sentire, i cori di Apple hanno intonato già da un pezzo il De profundis per i settori IT e networking professionale. Prima con l’hardware, ora con il sistema operativo. La parola Amen non è ancora echeggiata, ma siamo decisamente alle ultime strofe della liturgia.

Io sono per forza di cose condizionato dal lavorare presso un Internet Service Provider, e prima ancora dell’occuparmi di servizi di rete e comunicazione aziendali, ed il mio rapporto con un sistema operativo passa per forza di cose dalla versione Server.… Leggi tutto...

Alcuni leoni ruggiscono, altri miagolano. Alcuni dormono, per sempre.

Roberto Rota

Apple e la definitiva fine del settore Server

Della serie: “ci sono, devo esserci, non so nemmeno io il perché, ma non mi rompete…”

Con OS X Lion, Apple decreta il definitivo abbandono di quel poco che rimaneva del networking professionale, e delle speranze di quei professionisti che, nonostante tutto, continuavano a pensare che sarebbe stato bello parlare ancora di servizi di rete con la mela mordicchiata. Ora, al massimo, un bel sogno, e/o qualche piacevole ricordo.

OS X Server esiste (ancora), forse deve ancora esistere per qualche motivo che mi sfugge, ma praticamente è come se non esistesse.… Leggi tutto...

Pensieri e nuvole, o la nuvola mordicchiata ed altre storie…

Roberto Rota

iCloud, Apple ed il Cloud Computing

Cloud Computing, aiuto sono circondato.

Ultimamente non si parla altro che di Cloud nel mio settore, e non sto parlando (solo) dell’ambiente Apple. Un po’ perché è uno di quei termini con cui i media dell’IT in generale giocano a riempirsi la bocca, un po’ perché quelli più bravi ci vedono un modo per rinnovare canali di introito assopiti fino l’altro ieri, e a quanto pare ci riescono pure.

Nulla contro il Cloud Computing, per carità, anzi probabilmente ci sarà da divertirci nell’immediato futuro dell’IT in generale.… Leggi tutto...

Cadaveri eccellenti, dai fatti alle chiacchiere

Roberto Rota

Cadaveri eccellenti

Chiacchiere da cortile, chiamatele come vi pare. I fatti sono roba ormai vecchia, la dismissione dell’Xserve, fine gennaio 2011, pace all’anima sua.

Mi ha incuriosito un articolo di Hardmac (la versione in inglese di Macbidouille, solitamente ben informati e attenti) dove si ipotizza, ma anche qui specificando bene che sempre di chiacchiere si parla e, soprattutto, sulle chiacchiere ci si basa, che la fine di Xserve sia solo l’inizio della fine del settore professionale di Apple.

Prossimi cadaveri eccellenti, sempre secondo Harmac, Xsan e Final Cut Server.… Leggi tutto...

1

Il felino con la coda tra le gambe

Roberto Rota

felino incazzato

Titolo fuorviante, ma mi piaceva.

In realtà con la coda tra le gambe ci sono io, che nei prossimi giorni dovrò parlare di un progetto con un cliente, un progetto che muore ancor prima di vedere la luce. Un progetto che nasceva attorno a qualche Xserve, o meglio a qualche Mac OS X Server. Ora mi tocca andargli a dire, mio malgrado, che non se ne fa più niente. Non come lo avevamo pensato inizialmente, almeno, perché gli Xserve non ci sono più.… Leggi tutto...

5

Cadaveri eccellenti e tentativi di rianimazione

Roberto Rota

Si parla di cadaveri, si torna a parlare di Xserve, l’ultimo dei cadaveri eccellenti di Apple. La veglia funebre durerà fino alla fine del prossimo gennaio, si organizza il funerale che la salma è ancora calda.

Si era parlato in giro sul web della possibilità che Apple aprisse le sue licenze alla virtualizzazione, con indizi che andavano a toccare proprio il re della virtualizzazione, VMware.
Non so quanto la cosa sia tecnicamente realistica e/o fattibile, se così fosse, io credo che sarebbe una gran bella cosa.… Leggi tutto...