Archivio | Apple RSS per questa sezione

Quel che succede o riguarda Infinite Loop 1, Cupertino

Creare una chiavetta USB per installare Yosemite

gerod

In questo articolo trovate una breve guida per creare una chiavetta USB (vale anche per un disco esterno) contenete i file per l’installazione del nuovo sistema operativo OS X 10.10 Yosemite.

  • il file d’installazione di Yosemite (scaricabile dal Mac App Store);
  • una chiavetta USB (o disco esterno) con almeno 8 GB;
  • il programma DiskMaker X (si scarica da qui).
  • Come fare.

    Prima di seguire l’installazione vi ricordo che è importante fare una copia di tutti i vostri documenti, applicazioni, ecc..… Leggi tutto...

    0

    Perché non fidarsi di Telegram

    Signor D

    È da quando Whatsapp è stata acquistata da Facebook che in molti parlano di Telegram come una buona applicazione alternativa. È un peccato ed un male, secondo me (ultimo di una lista che conta pareri ben più autorevoli), vediamo perché.

    Di chi è Telegram

    Impadronendosi di Whatsapp, Facebook ha spinto un discreto numero di persone ad abbandonare l’applicazione (ed avevano perfettamente ragione).
    E visto che ci preoccupiamo di chi è il proprietario, vogliamo sapere qualcosa di più di Telegram?

    Telegram è stata realizzata da Pavel Durov, fondatore ugualmente di Vkontakte, la versione russa di Facebook.… Leggi tutto...

    Disattivare il bluetooth può risolvere casi di risveglio dallo stop

    Signor D

    Nel Forum di Tevac abbiamo dibattuto se sia preferibile spegnere il computer quando non lo si usa, per evitare di consumare energia elettrica, o metterlo in stop, per evitare che lo sbalzo di tensione dell’accensione accorci la vita della macchina.

    Il responso definitivo ed inappellabile è che ciascuno fa come crede. Ciascuno si recola come vuole, sapendo che effettivamente l’accensione mette alla prova la macchina, e che effettivamente mentre dormi tenere il computer acceso è uno spreco di energia elettrica, anche se poca (discorso a parte per i portatili: tenerli accesi di notte, senza alimentatore, può contribuire a mantenere in esercizio la batteria)

    L’importante, però, è che la macchina dorma davvero, quando deve.… Leggi tutto...

    2

    Disabilitare il centro notifiche

    Signor D

    A me le notifiche, grande novità introdotta con Mountain Lion, sono rapidamente venute a noia. C’è una maniera semplice ed arraffazzonata di mascherarle, ma c’è anche modo di fare le cose per bene e disabilitarle, e me l’ha segnalato Guido (perché gentile o forse impietosito dal mio trucchetto da quattro soldi).

    Trattandosi di smanettare sotto al cofano di OS X, si tratta di intervenire da terminale, e questi sono i due comandi necessari per non lanciare più il centro notifiche

    launchctl unload -w /System/Library/LaunchAgents/com.apple.notificationcenterui.plist

    E per ripristinarlo

    launchctl load -w /System/Library/LaunchAgents/com.apple.notificationcenterui.plist

    Puf!… Leggi tutto...

    5

    Una conferenza per Swift

    Signor D

    A giugno, nel corso della sua conferenza per i programmatori, Apple ha annunciato un nuovo linguaggio, destinato a sostituire Objective-C: Swift.
    In concomitanza con la presentazione di Apple del 9 Settembre, Swift è quasi uscito dalla fase di test e sarà a breve un linguaggio valido per realizzare applicazioni per iOS 8 e iOS 7.
    Per quanto ancora giovane, e soggetto a significativi cambiamenti, questo ha destato un certo interesse, tanto che la prima conferenza per Swift è già stata organizzata.… Leggi tutto...

    2

    Addio iPod Classic

    Signor D

    Alla riapertura dell’Apple Store in tanti si sono precipitati per cercare i nuovi arrivi. Pochi avranno notato una sedia vuota.

    Il prodotto che ha determinato una svolta per Apple è oramai storia, fuori catalogo. iPod Classic non esiste più. Oramai considerato inutile, se ne va in silenzio, mentre di là si urla ed applaude per le ultime novità, che mai avrebbero visto la luce senza di lui.

    Leggi tutto...

    4

    Cosa ha annunciato oggi Apple

    Signor D

    In una lunga presentazione di due ore, Tim Cook ha annunciato ufficialmente quello che tutti avevano anticipato.
    Ecco, in sintesi, i sommi capi della presentazione.

    iPhone 6

    iPhone 6, che assomiglia a quello che era stato detto. Uno di 4,7 pollici ed uno uno di 5,5 pollici (battezzato iPhone Plus). iPhone 5S resta in vendita, così come iPhone 5C, che sarà gratuito (abbinato a contratti con gli operatori). iPhone6 sarà in vendita a partire da 729€ ed il suo fratello maggiore da 839€ (prenotabile dal 26 Settembre).… Leggi tutto...

    Si avvicina la presentazione Apple

    Signor D

    Se il conto alla rovescia esibito da Apple non fosse stato sufficiente, a ribadire l’imminenza della presentazione (stasera alle 7, ora italiana), è ribadito dal fatto che da poco è stato chiuso l’Apple Store.

    L'apple store annuncia che "tornano subito"

    Per chi fosse interessato a seguire la presentazione, ricordiamo che questa sarà trasmessa da Apple. Per chi invece volesse sapere che ipotesi sono state formulate quanto agli annunci di stasera, invitiamo a guardare l’ottimo compendio di Domenico Galimberti.

    Leggi tutto...
    0

    Le notifiche sono solo un dettaglio

    Signor D

    A lungo sono rimasto indietro. Informaticamente, s’intende!
    Fermo a OS X 10.7 Lion, mentre la propaganda, i blog fighi vantavano i vantaggi di Mountain Lion e dei successori. E devo essere sincero, sinceramente invidiavo il fatto fosse loro potessero avere un sistema operativo ancora in fase di test, instabile, con problemi per la posta elettronica, con gravi bachi di sicurezza per le connessioni internet, ed io no.
    Tuttavia in certi, e non troppo infrequenti, casi, i dettagli assumono una rilevanza sproporzionata, ed è così che io, abbastanza contento di essere ritardato di sapere aspettare, venivo roso da una piccola invidia: quella per il centro notifiche.… Leggi tutto...

    Coconut Battery 3.1.1

    Signor D

    Entra nel novero delle poche applicazioni per le quali provo una certa affezione, perché mi riporta indietro a quando approdai su un Mac. Era il 2007: per certi versi solo l’altro ieri, ma considerando le significative evoluzioni tecniche della piattaforma, non si può non considerare con un po’ di rispetto un’applicazione che sia sopravvissuta.

    Coconut Battery: è di lei che parlo, cogliendo l’occasione di un suo recente aggiornamento, che la rende compatibile con il prossimo sistema operativo Apple e ne rinnova alcuni dettagli grafici.… Leggi tutto...

    3