Archivio | Terminale RSS per questa sezione

La shell ti migliora la vita, su Mac OS X e non solo (non esiste solo Mac OS X…)

Prossimo avvio in modalità disco

Signor D
Dopo avere trovato come rendere permanente l’avvio in modalità loquace (qui), ho scoperto pure come chiedere, via terminale, di avviare il computer, non permanentemente ma solo la prossima volta, in modalità disco (Target Mode). sudo nvram target-mode=1 C’è da dire che forse è più facile ricordarsi di premere T all’avvio, ma avendo recentemente dovuto riavviare [...]
Commenti disabilitati su Prossimo avvio in modalità disco

Gestione dei dati EXIF da Terminale

Roberto Rota

Mi è capitato di dover intervenire sui dati EXIF di diverse fotografie, e di doverle modificare in base ad alcuni dati EXIF riguardanti il modello di fotocamera. Il primo problema, quindi, è stato quello di separare le immagini a seconda della fotocamera utilizzata.

Potevo andare a guardarmi gli EXIF dentro Aperture, o altro software, ma le immagini erano tante ed in questo modo ci avrei messo una vita.

Ho cercato allora qualche strumento alternativo, e mi sono imbattuto nell’utile comando da terminale exiftool.… Leggi tutto...

2

Mi dia due Mega e mezzo, in fettine sottili sottili

Daniele Pitrolo

Oggi i documenti informatici si trasferiscono con una facilità molto maggiore che non quando l’unico strumento esistente era l’allegato ad un messaggio di posta elettronica, limitato, magari, ai 10 Mb. Quello di cui sto per parlare potrà sembrare quindi un espediente antiquato ed inattuale, eppure talvolta può ancora servire (tralasciando internet, per esempio, per archiviare dei documenti molto ingombranti): quando serve, come si fa a dividere un file voluminoso in sezioni più facili da festire?

Smontare il vostro bene, per poi rimontarlo a tempo debito è molto più facile da farsi con i bit che non con i mobili di casa, sì, lo garantisco: grazie alle informazioni date e ricevute da David Bosman sul suo blog, il procedimento non teme confronti, anche se state pensando ai mobili accompagnati da istruzioni dettagliate.… Leggi tutto...

4

Archiviazione mensile dei file da terminale

Roberto Rota

Nel mio piccolo blog, dove tengo anche qualche appunto utile per il lavoro, ho salvato la bozza di uno script per l’archiviazione di file del mese precedente, in una cartella dove file vengono creati ogni giorno, anche più volte al giorno.

Non è farina del mio sacco, ma uno spunto che ho letto da qualche parte e mi ero conservato per risolvere un problema, e così è stato.

È solo una bozza, per quanto funzionante, e magari può tornare utile a qualcuno e quindi la rilancio pure qui.… Leggi tutto...

0

Anteprima veloce (Quick Look) dei documenti da Terminale

Roberto Rota

Una delle comodità di Mac OS X è sicuramente Quick Look, l’anteprima dei documenti che si ottiene usando la barra spazio una volta selezionato dal Finder il documento che ci interessa. Utilissimo per una sbirciata veloce a testi, immagini e movie, senza dover aprire programmi che farebbero solo perder tempo prezioso.

Ma la cosa fantastica, per chi usa molto il terminale, è che la stessa anteprima è utilizzabile anche da riga di comando, grazie al comando qlmanage (digitarlo da solo per ottenere tutte le opzioni).… Leggi tutto...

1

Creare PDF da Terminale

Roberto Rota

Mi è capitato di dover completare alcune procedure realizzate in AppleScript con la stampa automatica in PDF dei documenti di testo prodotti, e non volendo diventarci matto la prima cosa che ho fatto è stata una richiesta al solito San Google, che mi ha fatto scoprire l’esistenza del comando cupsfilter, comando utilizzabile tramite shell.

La sintassi è semplicissima:

cupsfilter file-da-stampare.txt > documento.pdf

Il comando è molto “chiacchierone”, risponde con molte informazioni che saranno sicuramente utili al momento di stampare occasionalmente (e per chi le capisce), ma se si tratta di procedure automatizzate è bene zittirlo con questa variante:

cupsfilter file-da-stampare.txt > documento.pdf 2> /dev/null

Digitando semplicemente il comando cupsfilter sul Terminale si ottiene la lista delle opzioni possibili.… Leggi tutto...

1

Lanciare VNC dal Terminale

Roberto Rota

Aprire una sessione VNC con un computer remoto senza staccare le mani dal Terminale di Mac OS X?

Semplicissimo, se si conosce l’IP basta digitare sul terminale un comando simile a questo:

open vnc ://122.123.124.125

Accetta anche le varianti con il nome host, sia esso locale o FQDN:

open vnc ://computer-in-rete.local

open vnc ://www.cicciopasticcio.it

Fonte: Mac OS X Hints.… Leggi tutto...

2

Evitare i file .DS_Store disseminati in rete

Roberto Rota

Se si lavora in una rete mista, è possibile aver sentito più di una volta l’amministratore della rete imprecare contro chi lascia in giro questi file .DS_store. Alle volte è solo un problema “estetico”, altre invece può creare dei fastidi, come ad esempio certe applicazioni gestite da interfaccia web che, come ho avuto modo di provare direttamente,  non riescono a cancellare una directory, apparentemente vuota per il sistema, perché all’interno vi è uno di questi file che Mac OS X lascia in volumi e cartelle di rete.… Leggi tutto...

7

Rimuovere del tutto Office 2008 dal Mac

Roberto Rota

Per rimuovere le applicazioni su Mac, di solito, basta prenderle e cestinarle. Magari lasciano qualche file in giro, ma di solito si tratta di files di preferenze o poco più, poca roba.
Microsoft 2008 invece non è tra queste, visto che semina in giro di tutto un po’, ed anche utilizzando l’utility per la disinstallazione offerta dalla stessa Microsoft rimane parecchia roba in giro.

Su ApplePlanet ho trovato questa procedura per rimuovere ogni traccia della suite Microsoft, bisogna agire da terminale ed avere i privilegi di amministrazione.… Leggi tutto...

5