Le notifiche sono solo un dettaglio

Contents

  1. Rinvii

A lungo sono rimasto indietro. Informaticamente, s’intende!
Fermo a OS X 10.7 Lion, mentre la propaganda, i blog fighi vantavano i vantaggi di Mountain Lion e dei successori. E devo essere sincero, sinceramente invidiavo il fatto fosse loro potessero avere un sistema operativo ancora in fase di test, instabile, con problemi per la posta elettronica, con gravi bachi di sicurezza per le connessioni internet, ed io no.
Tuttavia in certi, e non troppo infrequenti, casi, i dettagli assumono una rilevanza sproporzionata, ed è così che io, abbastanza contento di essere ritardato di sapere aspettare, venivo roso da una piccola invidia: quella per il centro notifiche.

Quando ho finalmente avuto un lato del mio schermo consacrato, però, ho scoperto che il sistema di notiche era un maiuscolo rompicoglioni un po’ querulo.

… perché le cose non vanno mai come vuoi tu,
anzi è più facile cambino ancora di più

Daniele Silvestri, Strade di Francia

Per azzittire le notifiche si può chiedere di non disturbare (pigiando sul simbolo del centro notifiche e tenendo premuto alt, ad esempio), ma l’effetto della richiesta non dura che ventiquattr’ore, terminate le quali bisogna ripigiare pena il vedere ricominciare l’invasione dello schermo.

Zero notifiche, o quasi

Per me la soluzione più semplice ed efficace è stata:

  • Andare in “Preferenze di Sistema”
  • Selezionare “Notifiche”
  • Selezionare “Non disturbare” dalla lista
  • A destra, sotto “Attiva “Non disturbare””, spuntare la prima riga, che disattiva il centro notifiche in una fascia oraria
  • Impostare la fascia oraria dalle 00:00 alle 23:59

In questo modo il mio schermo sta tranquillo. Certo, alle 23:59 viene invaso, ma, tempo di un minuto, sparisce tutto. Funziona sempre, tranne per un minuto. La soluzione funziona, c’è solo quel piccolo minuto: un dettaglio, un piccolo dettaglio…


Rinvii

Tags: ,

Shortlink: http://www.tevac.com/?p=14398

11 Commenti a “Le notifiche sono solo un dettaglio”

  1. macpakko 8 settembre 2014 at 09:38 #

    Ma se mi scrivi di queste cose, la voglia di abbandonare Snow Leopard 10.6.8 mi passa dal 1% allo 0%…

    • Signor D 8 settembre 2014 at 10:01 #

      Ma perché, sono forse l’addetto stampa di Mavericks? 🙂 Comunque no, credo che sia utile ed importante passare a Mavericks, che oramai mi pare affidabile (e del resto è quasi arrivato a fine vita). Per di più consuma meno risorse dei predecessori e quindi allunga la vita delle macchine. Se puoi, quindi, va’ avanti! 🙂

  2. Paolofast 8 settembre 2014 at 10:59 #

    A nessuno viene in mente che quel pannello di preferenze di sistema serva soprattutto a togliere le notifiche che non servono? Io ho tolto tutte quelle che non mi interessavano ed ho lasciato le poche che interessano a me (che non necessariamente sono quelle che interessano un altro).
    Una volta eliminate quelle inutili, non ho neppure bisogno di impostare il non disturbare: quelle che disturbano non appaiono MAI.
    Quelle che mi servono compaiono e sono così utili da giustificare da sole l’abbandono di sistemi obsoleti.

    • Signor D 8 settembre 2014 at 13:12 #

      Mah, confesso che non ho avuto voglia di pensare a quali notifiche mi potessero davvero servire, ma, forse preso da istupidimento, ho pensato solo che nessuna notifica che mi distolga da quello che ho scelto di fare, mi fosse utile!

      Verosimilmente, poi, abbiamo esigenze diverse. Tu quali notifiche trovi utili?

      • Paolofast 9 settembre 2014 at 13:22 #

        Calendario, Promemoria, Messaggi, iBetterCharge.
        Non solo sono utili (per me), ma indispensabili.
        Per disabilitare le altre, uno per uno selezionare “nessuno” come stile di avviso e togliere le quattro spunte sotto.

        • Signor D 9 settembre 2014 at 16:54 #

          Meno male quindi che tu puoi selezionare quelle che ti servono ed io eradicarle! 🙂

  3. kOoLiNuS 8 settembre 2014 at 17:37 #

    Voto l’approccio di Paolofast… col “tuo” metodo ti rimane la rogna di cancellare lo storico delle notifiche, senza aver beneficiato delle stesse.

    P.S. = hai quindi ceduto – nonostante tutto – e acquistato un nuovo Mac?

    • Signor D 8 settembre 2014 at 20:06 #

      Riguardando il centro notifiche mi sono ricordato perché ho lasciato perdere l’ipotesi di filtrare le notifiche: ciascuna ha tre opzioni, moltiplica per il numero dei programmi… Troppi neuroni da attivare io ne ho solo 1 ed è già impegnatissimo a sbattere le sopracciglia!

      La macchina della quale parlo è il mio iMac: niente nuovo Mac (forse, per ora, chissà) 🙂

  4. Guido 8 settembre 2014 at 18:46 #

    Io ho sempre trovato inutili e fastidiose tutte le notifiche (l’unica utile sono i messaggi email, di cui comunque vengo avvisato dall’icone stessa del programma), e la soluzione è semplice e indolore:

    http://www.tekrevue.com/tip/how-to-completely-disable-notification-center-in-mac-os-x/

    Bonus: così si rimette l’icona di spotlight al suo posto, nell’angolo destro.

    • Signor D 8 settembre 2014 at 20:06 #

      Bello, mi piace, adottato! Grazie!

Trackbacks/Pingbacks

  1. Disabilitare il centro notifiche - - tevac - 11 settembre 2014

    […] Silenziare le notifiche: http://www.tevac.com/disattivare-notifiche-os-x/ […]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: