I nuovi iMac e i dischi rigidi

smontare un iMac

Per chi volesse prendere un nuovo iMac, quelli con Tunderbolt e Sandy Bridge, e successivamente aggiornare il disco rigido con uno più capiente, o sostituire il disco di serie eventualmente difettoso, è meglio che si legga bene le notizie che circolano da qualche giorno in rete perchè potrebbe avere qualche sopresina.

I nuovi iMac, infatti, accettano solamente dischi rigidi che arrivano da Cupertino, questo perché tali dischi sono stati modificati da Apple per funzionare con il sistema di monitoraggio della temperatura presente nei nuovi iMac

Se la cosa magari potrà far torcere il naso agli amanti del bricolage su computer, considerando anche i costi dei ricambi originali Apple, solitamente più cari degli equivalenti sul mercato, va considerato che il tutto vale per il buon funzionamento del Mac.

Tags: , ,

Shortlink: http://www.tevac.com/?p=7854

4 Commenti a “I nuovi iMac e i dischi rigidi”