Interstudio rilascia Domus.Cad Pro e Std 2.0

domuscadpro2Domus.Cad è il primo CAD BIM 3D italiano fino dal 1990. In questi 23 anni ha avuto una continua evoluzione, che tiene conto sia degli sviluppi tecnologici e informatici che delle esigenze risultanti da un rapporto molto diretto e costruttivo con i progettisti e dalle particolarità della situazione italiana.

Questa nuova versione propone moltissime novità, sia per la versione Professional che per quella Standard.

Riportiamo di seguito alcune delle novità di Domus.Cad Pro 2 rispetto a Domus.Cad Pro:

  • Palette Inspector. La nuova palette Ispector permette di operare con grande velocità, alternando il disegno con il mouse con la modifica e immissione diretta di misure e parametri. La palette cambia aspetto e funzioni i modo sincronizzato con le operazioni che sono in corso, rappresentando quindi anche una guida continua alle operazioni ammesse e possibili. La palette Inspector è modificabile e configurabile.
  • Modulo RoofTiles. Le tegole, specialmente quelli tipiche italiane formate da coppi, non sono ben rappresentate da texture perchè hanno forme con rilievi accentuati. Il nuovo modulo RoofTiles permette di creare rapidamente superfici di tetti con varie combinazioni di tegole e coppi.
  • Modulo Super2Dto3D. Un modo diverso e molto efficace per creare rapidamente modelli tridimensionali anche complessi partendo da semplici disegni bidimensionali. Ad esempio, un disegno bidimensionale di un cancello stile liberty è trasformato rapidamente in un cancello con i motivi floreali in 3D oppure un disegno bidimensionale di una pianta è trasformato nel corrispondente modello 3D.
  • Computo integrato con iT-tabulae. Il computo generato da Domus.Cad può essere inserito dentro la nuova applicazione WEB iT-tabulae di computo metrico estimativo. Ricordiamo che iT-tabulae è una applicazione gratuita di Interstudio Tools, che permette di creare computi metrici estimativi in modo semplice e veloce accedendo con qualsiasi browser Internet. Maggiori informazioni su iT-tabulae …
  • Arrotondamento spezzate. Spezzate e poligoni possono essere arrotondato molto semplicemente con curve di bezier tramite un cursore che controlla l’arrotondamento. Le curve cosìottenute possono anche essere utilizzate per creare elementi tridimensionali (ad esempio con Super2D3D).
  • Acquisisci proprietà. Le proprietà e i parametri di un elemento selezionato possono essere acquisite come valore corrente di default.
  • Rotazione delle immagini. La rotazione delle immagini è stata inserita in tutte le operazioni di disegno, anche senza utilizzare i comandi di PictRot come nella versione precedente. Ad esempio il comando di rototraslazione grafica con eventuale riscalatura è applicabile anche ad una selezione di elementi contententi immagini.
  • Altre novità. Sono moltissime le novità di questa versione e nel complesso portano ad una evoluzione notevole del programma. Citiamo brevemente: posizioni configurabili di default 2D, 3D e 3D vettoriale, apertura diretta dei piani dall’impaginazione, messaggi interattivi in tracciamento e modifica, ripristino dei parametri di istallazione ed altro ancora.

 

Maggiori informazioni su Domus.Cad Pro e Std …

Scarica e prova la versione demo gratuita

 

Tags: , , , , , ,

Shortlink: http://www.tevac.com/?p=13338

3 Commenti a “Interstudio rilascia Domus.Cad Pro e Std 2.0”

  1. kOoLiNuS 14 novembre 2013 at 08:51 #

    Grazie della segnalazione… quel che mi manca di questi software (ma anche ad esempio anche di software della 888) sono dei riscontri reali dei loro utenti. In tanti anni non mi sono mai imbattuto in un loro utilizzatore!

    • SauroAgostini 16 novembre 2013 at 00:37 #

      Domus.Cad è un programma cha ha diverse migliaia di utenti, ma non è disponibile, se non con versioni vecchissime, nei circuiti di software piratato, questo riduce chiaramente in modo drastico il numero di utenti reali. Come succede inoltre con altri software di facile utilizzo, ad esempio Artlantis o PowerCad, troverà scarse richieste di aiuto sui forum, inoltre perché un utente regolare dovrebbe cercare assistenza sui forum quando puo’ fare una telefonata in Interstudio e risolvere immediatamente il problema? Magari con un collegamento in remoto. Contattare Interstudio non è come contattare Autodesk o Nemetcheck, è semplice. immediato e risponde una persona. Si è formata in questo modo una comunità di utenti con dei rapporti molto stretti e importanti che sono la prima fonte per lo sviluppo continuo di un software ritagliato sulle esigenze reali dei progettisti. Da un punto di vista storico Domus.Cad è nato nel 1990 e all’epoca la diffusione dei programmi era effettuata principalmente tramite i rivenditori Apple e quindi lo “zoccolo duro” degli utenti da sempre si è formato sul territorio nazionale un po’ a macchia di leopardo, in funzione della capacità de vari rivenditori a vendere CAD oppure dei loro rapporti più o meno stretti con distributori di altri CAD; oggi il canale diretto è il più importante, ma questa eredità storica genera comunque una distribuzione non omogenea degli utenti.

  2. Claudio parri 19 novembre 2013 at 20:52 #

    Un saluto a Sauro Agostini della interstudio! Confermo che il servizio che offrono è davvero eccelso. Ho conosciuto la Interstudio ai tempi dell’università… con il programma DigiCad e mi hanno sempre accompagnato nella risoluzione dei problemi. Solo una cosa: l’aspetto grafico delle palette ….. Almeno anni fa non era delle più belle!

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: