La mela bacata, una biografia tutta italiana di Steve Jobs

La mela bacata - Fabio De PontePer la biografia autorizzata dalle vive mani del sommo occorrerà attendere il 2012, a quanto pare, ma non mancano testi alternativi per chi volesse farsi un’idea sul percorso del più noto dei fondatori di Apple.

In genere sono tutti testi molto celebrativi, che mettono in luce il genio del nostro nonostante le vicissitudini aziendali e umane.

Sul blog mela marcia ho trovato un nuovo titolo, o per lo meno un titolo che non conoscevo, questa volta tutto italiano e non la solita traduzione, che potrebbe essere interessante se mantiene le promesse della presentazione.

Si intitola “La mela bacata” (sottotitolo: Le contradizioni del sogno di Steve Jobs), ed è scritto da Fabio de Ponte, che non conosco ma che vanta un buon curriculum giornalistico.

Non sono riuscito a capire se sia già in libreria, quanto costi e tutti questi importanti dettagli che mancano nella pagina ufficiale dell’editore, ma prometto di informarmi e se lo trovo non mancherà una recensione più accurata.

Nel frattempo, vi riporto la presentazione tratta dalla pagina ufficiale del libro:

“Ha ridefinito il modo in cui pensiamo al futuro e alla tecnologia. Ha ideato l’iPhone, l’iPad, ma è anche l’uomo marketing di una macchina da miliardi di dollari, che riesce a orientare i gusti delle masse e sfrutta la manodopera a basso costo della Cina, cancellando tutti i programmi filantropici dell’azienda. E’ un sognatore che infiamma le folle, ma anche un capo dispotico che esaspera i dipendenti, portandoli persino alle lacrime. Fabio De Ponte, giornalista rigoroso, ci racconta uno Steve Jobs denso di contraddizioni, soffermandosi sulle ambiguità del personaggio e della sua multinazionale. I pregi e i difetti dell’uomo che sta dietro a un mito alimentato da anni.”

Fonte: Fabio De Ponte, La mela bacata.

Tags: , , , ,

Shortlink: http://www.tevac.com/?p=8307

21 Commenti a “La mela bacata, una biografia tutta italiana di Steve Jobs”