Mavericks, iTunes e la sincronizzazione in locale: una soluzione

Ora che sappiamo che iTunes 11.1.2 e Mavericks impediscono la sincronizzazione in locale con i dispositivi iOS, due sono le strade: rinunciare ad aggiornare o smanettare per trovare una soluzione. Se per la prima strada non servono istruzioni, la seconda è un po’ più incerta.

Una schermata di iTunes 11.2 senza la linguetta info nella gestione dei dispositivi iOS

Ho fatto un test per voi, ed ecco una soluzione percorribile: disinstallare iTunes 11.1.2 e sostituirlo con una versione precedente. Nel mio caso si tratta della versione 10.7, perché è quella alla quale sono rimasto, ma anche perché, pur avendo cercato (poco) non sono riuscito a trovare le versioni successive.

Ecco di seguito cosa serve e quali sono i passaggi (in sé la procedura è semplice, ed è già stata provata e descritta da altri).

  1. Disinstallare iTunes con AppZapper: bisonerà modificare le preferenze per disabilitare l’opzione che protegge le applicazioni di Apple.
  2. Trascinare il dmg di iTunes su Pacifist ed installarlo usando i privilegi di amministratore. Ad ogni richiesta di istruzioni da parte di Pacifist dare l’ordine di Sostituire gli elementi esistenti.
  3. Avviare iTunes.

iTunes 10.7 su Mavericks, con la linguetta Info per gestire la sincronizzazione in locale tra computer e dispositivi iOS

C’è una sola seccatura da tenere in considerazione, e riguarda coloro la cui libreria iTunes è già stata aggiornata alla versione 11: oramai è incompatibile con iTunes 10.7 e non so se ci sia una maniera semplice per tornare indietro. Bello, vero? Non ringraziate me: omaggio della casa.

Tags: ,

Shortlink: http://www.tevac.com/?p=13285

24 Commenti a “Mavericks, iTunes e la sincronizzazione in locale: una soluzione”