Mouse Targus Wireless per Mac, impressioni d’uso

Targus Wireless MouseAbbiamo ricevuto un paio di accessori del noto marchio Targus dedicati espressamente al Mondo Mac, e li abbiamo provati per voi.
Targus è un nome già molto noto al mondo Mac, le valigie e le borse della azienda inglese sono infatti molto apprezzate per le loro doti di estetica e robustezza.

Il primo accessorio che andiamo a provare è un Mouse senza fili, dalla linea e, soprattutto, dal sensore centrale molto particolare.
Il mouse ha una linea molto semplice e pulita, con due varietà di grigio, e ben si adatta a star vicino alle tastiere ed ai portatili Apple. Abbastanza leggero nel suo genere, considerato che deve contenere  le batterie per il suo funzionamento, questo dispositivo grazie alla sua forma ovale simetrica offre   un’ottima egonomicità anche a chi ha le mani particolarmente lunghe, e nno crea problemi ai mancini come il sottoscritto, contrariamente ad altri dispositivi sagomati.

La confezione

Mouse Targus Box ApertoIl packaging a libro è molto elegante ed essenziale, dal gusto molto inglese e un po’ “retrò”. Piacevole al tatto l’utilizzo di materiali cartacei al posto dei soliti blister plasticosi, una cosa che apprezzeranno i sostenitori del riciclaggio anche se, su questo fronte, dato che c’erano potevano osare di più riducendo ancora l’uso della plastica per la parte interna della confezione. Sarebbe stata una cosa di cui vantarsi direttamente sul fronte della confezione.

Una volta estratto il mouse dalla confezione, è necessario aprirlo. Come in molti dispositivi del genere, l’apertura avviene grazie ad una leva sul fondo dello stesso che libera il coperchio.
La leva è un po’ dura e scomoda da utilizzare per via dei suoi bordi arrotondati, sicuramente previene aperture accidentali.

Visto da dentro…

Mouse Targus ApertoUna volta aperto, si individua subito il vano delle batterie, comprese nella confezione, e soprattutto l’alloggiamento ad incastro  del sensore Wireless disposto sotto il coperchio, comodo per riporvi il ricevitore Wireless quando il mouse non viene utilizzato per lunghi periodi o quando lo si trasporta nella borsa con il portatile.

Il ricevitore Wireless è molto piccolo, e questo sicuramente giova quando inserito nel computer, non offrendo sporgenze è più difficile urtarlo accidentalmente e romperlo, o peggio ancora danneggiare la porta USB del computer.

Facciamolo funzionare…

Mouse Targus Ricevutore USBInserite le batterie nel mouse ed il ricevitore USB nel computer, il mouse sarebbe già funzionante ma non controllabile, a questo punto è necessaria l’installazione del suo driver che provvede ad inserire nelle Preferenze di Sistema un semplice Pannello di Controllo. Questo permette di controllare l’utilizzo dei pulsanti e tutte le impostazioni classiche di un mouse, velocità di spostamento e di doppio click etc…
I driver si trovano nel CD compreso nella confezione, altrimenti è possibile scaricare l’ultima versione aggiornata sul sito Targus.

Movimenti

La precisione dei movimenti è buona, il sensore da 1200 DPI garantisce un’ottima accuratezza di spostamento, ma la parte più interessante è sopra il guscio, il sensore touch scroll che sostituisce ed evolve la classica rotella.
Si tratta di un sensore quadri-direzionale, che offre libertà di movimento nelle quattro direttive principali (alto – basso – destra – sinistra), è molto sensibile e preciso e, cosa fondamentale, è piatto e non si sporca, cosa che invece finisce col creare problemi di sensibilità con le rotelle tradizionali, per non parlare degli attuali mouse di Apple, favolosi perla soluzione adottata ma  che alla lunga diventano praticamente inutilizzabili, a meno di non essere sempre  in un ambiente asettico.

In conclusione…

Questo mouse è una valida alternativa per chi cerca un dispositivo senza fili per un computer sprovvisto di Bluetooth (esiste anche in versione Bluetooth per chi invece ce l’ha, praticamente identico a parte il sistema di collegamento che non richiede ricevitori USB), con caratteristiche evolute rispetto la tradizionale rotella meccanica.

Confezione, qualità e colore delle plastiche utilizzate potrebbero essere migliorate, ma già così siamo di fronte ad un buon livello, soprattutto per il rapporto qualità/prezzo.
Una ricerca in rete attesta il costo di questo mouse attorno ai 45 Euro, IVA inclusa

Maggoiri informazioni su questo dispositivo sul sito Targus

Tags: , ,

Shortlink: http://www.tevac.com/?p=360

Nessun commento ancora.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: