Problemini di gioventù…

Accidenti, quando lo hanno annunciato ho fatto un saltino di gioia, ecco il portatile perfetto per i miei gusti, il degno erede del mitico PowerBook 12″, ed ora salta fuori che il nuovo MacBook Air potrebbe avere un difetto mica da ridere, tanto difetto da richiedere, come unica soluzione, la sostituzione della scheda logica.

Se confermato sarebbe proprio un bel problemino per il nuovo MacBook Air.

Nuovo MacBook Air 12"

Allora mi son detto che avevo fatto bene a farmi tentare dall’iPad, e del resto per i nuovi Mac io son sempre stato dell’idea che conviene aspettare quella che una volta veniva chiamata “Revisione B”, solo un paio di volte avevo ceduto in precedenza, quando nel 1999 era uscito l’iBook colorato, il “conchiglione” o “portacipria” per capirci, e nel 2001 quando hanno presentato il PowerBook G4 “Titanium”. Troppo belli per resistergli, e mi è andata bene.

Anche loro avevano parecchi problemi di gioventù, fortunatamente non quelli che sono arrivati a me, ma in genere preferisco non sfidare la sorte visto che con i miei Mac ci lavoro.

Un peccato davvero per il MacBook Air, ci stavo facendo un pensierino…

Tags: ,

Shortlink: http://www.tevac.com/?p=6384

4 Commenti a “Problemini di gioventù…”

  1. Franco - Sandeisacher 5 novembre 2010 at 00:45 #

    Io invece non ho resistito, avevo un iBook da 12″ che ho pensionato. Ho scelto l’11 pollici con 4GB di Ram per il nuovo Air, ho preso letteralmente paura nell’uso quotidiano, l’SSD fa veramente spavento rispetto ad un Hard Disk… Per ora, tutto ok!

  2. ugo 5 novembre 2010 at 22:25 #

    nonostante questo direi che è una nuova piccola (o grande) innovazione
    ci arriveranno un po’ alla volta tutti nei prossimi mesi
    unico problema (per me) la piccola capienza dell’hd (e di cloud io non ne voglio sapere)

  3. Andrea Posarelli 6 novembre 2010 at 09:27 #

    Ci ho giochicciato un po ed e’ veramente bello, molto veloce, ultraportatile come servirebbe a me.
    Quando uscirono gli originali Air fui molto deluso sia dalla fascia di prezzo che dal fattore monitor, ho sempre desiderato un sub-notebook con monitor 10, max 11 pollici che per me e’ il fattore ideale per uscire in mobilita’ in modo leggero senza le limitazioni di un iPad (a livello di Os).

    Ovviamente a riguardo dei problemi tecnici segnalati io seguo sempre la regola aurea: “Prendi sempre la Versione 2”.
    Mai buttarsi sulla prima versione!

    Anche perche’ sul controllo di qualita’ dei prodotti Apple in generale, ci sarebbe utilmamente da discutere abbastanza…

  4. Franco - Sandeisacher 6 novembre 2010 at 12:01 #

    @Ugo
    Se hai un fisso, questo è un portatile fantastico. Se non hai il fisso, 64gb dipende da che uso ne fai, potrebbero essere sufficienti. Se cominci a infilare musica, dvd convertiti e foto in Raw, è poco anche 1TB!!

    Se è l’unico portatile e non hai un fisso, come ho consigliato ad altri, meglio il PRO o il base in plastica.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: