RAGE Software: SEO su Mac a tutto tondo (aggiornato)

RAGE SoftwareTra le software house che sviluppano software per Macintosh ad uso e consumo dei  SEO, RAGE Software è quella che probabilmente mi piace di più. Vuoi perché è la prima che ho scoperto quando ho cominciato ad incuriosirmi di questo settore, vuoi perché ha una gamma di software ed utilities semplice ma completa per chi si occupa di ottimizzazione e indicizzazione di siti internet, e vuoi, non ultimo, perché i loro prodotti sono particolarmente amichevoli come interfaccia ed usabilità, adattandosi molto bene nel contesto (Mac OS X) in cui vengono utilizzati.

Mi piace anche la loro filosofia, perché è vero che il SEO è un addetto ai lavori, ed è a loro che prevalentemente RAGE Software si rivolge, ma è anche vero che ad occuparsi di SEO spesso è anche “solo” il blogger che vuole promuovere i suoi scritti con cognizione di causa, e i software di RAGE, prezzo a parte, risultano adatti per entrambe le situazioni.

Prezzo a parte perché alcuni dei software di RAGE hanno una differenziazione tra “Standard” e “Professional”, distinzione nell’utilizzo (limitazione sul numero dei domini) ma non nelle funzionalità, e comunque hanno un prezzo tutto sommato contenuto, accessibile anche da chi sta iniziando o dal singolo blogger.

I prodotti di punta sono SERank e Domainer, rispettivamente per tenere monitorate le keywords utilizzate nelle pagine web dei siti e monitorare i siti rispetto i principali competitors.
Sono una coppia di strumenti particolarmente valida e affiatata per gestire la popolarità del proprio sito.

Grazie a loro è possibile tenere sotto controllo costantemente il lavoro di ottimizzazione e posizionamento svolto per i siti che si gestiscono, ed è possibile creare dei report molto interessanti da allegare alle relazioni sull’operato svolto, quando si tratta di lavorare su siti di clienti ed occorre dimostrare il progresso dei lavori.

Google Sitemap Automator è interessante ma destinato purtroppo a scomparire, visto che buona parte dei CMS e strumenti per la creazione di siti dispone, proprio o di terze parti, di un modulo per la gestione delle sitemap.
Torna però molto utile nel caso però di siti “datati” o statici, che non dispongano di una simile funzionalità.

Anche il gratuito  SEKeyword se non viene rivisto è destinato a scomparire, in virtù del recente accordo tra Microsoft e Yahoo!, dato che si appoggia sulle caratteristiche del motore di ricerca di quest’ultimo. Sarebbe un vero peccato, perché l’individuazione delle keywords più efficaci e produttive è un tema molto importante nel lavoro di un SEO, prima ancora dell’ottimizzazione.

Spero che quelli di RAGE riescano ad adattarlo ad altri motori di ricerca ed a continuarne lo sviluppo, ma finché funziona, visto che gli effetti pratici dell’accordo di cui sopra sono abbastanza lontani nel tempo, continua a rivelarsi particolarmente utile.

Infine RAGE propone un altro software gratuito, iWeb SEO Tool che, come si capisce dal nome, è riservato a chi utilizza iWeb di Apple per il proprio sito web, e che sta riscuotendo commenti molto positivi.

Riguardo quest’ultimo iWeb SEO Tool, prima di utilizzarlo è consigliabile leggere il commento di greenvespa, che ringrazio per la segnalazione, che parla di problemi noti con gli eventuali commenti presenti sul blog.

Di contorno, ma forse perché io riesco ad apprezzarli meno, c’è un altro manipolo di software dedicato a chi i siti web li realizza, gestisce i CSS e altre cose, che probabilmente gli addetti ai lavori sapranno apprezzare meglio.

Tutti i software a pagamento, si possono scaricare e provare.

Nello Store di RAGE Software, infine, sono disponibili dei pacchetti vantaggiosi con sconti interessanti.

Tags: , , ,

Shortlink: http://www.tevac.com/?p=3662

5 Commenti a “RAGE Software: SEO su Mac a tutto tondo (aggiornato)”