Bolso-report from MacDay

Tornando a parlare del MacDay, impossibile non citare il report dell’amico Federico Giacanelli. Il “nostro” è sì un po’ bolso, ma quando ci si mette è anche un poeta.
Il suo report capeggia, a ragion veduta, nella prima pagina del sito ufficiale del MacDay, e vi consiglio di leggerlo se non lo avete già fatto.

Mi piace sottolineare un particolare, che magari ai più giovani può sfuggire: il MacDay ha uno spirito tutto suo, diverso da qualsiasi altro incontro o bisboccia che si possa organizzare in un contesto così particolare e tematico. Lontano dalle fiere ufficiali, dagli eventi istituzionali del settore (casomai ve ne fossero).
Mi rendo conto che per i nuovi dell’ambiente questo potrà apparire per lo meno bizzarro se non addirittura pretestuoso, ma per noi della “vecchia guardia”, che ci trovavamo al buio del More di Modena e anche prima, a parlare di come stava cambiando il mondo, ha un grande significato.
In cuor nostro cerchiamo anche di trasmetterle tutte queste emozioni e questi ricordi, ma son tempi strani… 

Nostalgia? Un pochetto, se vogliamo, erano sicuramente tempi migliori e più affascinanti, e c’era (c’è)  parecchia umanità in tutto ciò.
Grazie Bolso… 😉

Tags: ,

Shortlink: http://www.tevac.com/?p=2499

Nessun commento ancora.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: