Riproduzione dei dischi Blu Ray su Mac OS: si può fare!

Come fare a vedere i dischi Blu Ray su MacNon ho idea di quanti siano interessati all’argomento e sono quasi certo che solo pochi utenti Mac hanno acquistato un drive Blu Ray (BR) da installare o da collegare come disco esterno.
Ma una cosa mi irrita: il non poter scegliere.

Steve vuole che io acquisti film via iTunes un po’ come ho fatto in questi anni con i brani disponibili su iTunes Music Store.
Ma ciò che Steve probabilmente non sa è che in questi anni ho continuato ad acquistare anche CD in negozio perché in certi casi il CD ha ancora il suo fascino di oggetto “fisicamente” apprezzabile.
E c’è anche un’altra cosa di cui sono sicuro che Steve sia al corrente: iTMS non è la soluzione alla pirateria. Basta usare Google per trovare tool che aiutano a rimuovere la protezione dai brani “m4p” e dalle le iApps per iPhone/iPod/iPad.

Quindi non raccontiamoci balle: i BR su Mac non sono e, a quanto pare, non saranno per ancora molto tempo leggibili solo perché la Apple vuole che tutti mangino dalla sua mano e non perché non rappresentano uno standard sicuro contro la pirateria.
Consapevole di non aver scoperto l’acqua calda visto che, a conti fatti, questo è il pensiero comune di molti “vecchi” e nuovi utenti Apple mi sono autoconcesso questo piccolo sfogo! Ma andiamo al dunque….

Essendo il possessore di un drive LG Super Multi Blue GGW-H20L da ormai qualche anno (installato nel secondo slot da 5,25″ di un Mac Pro 1,1 del 2006) ho sempre seguito con un certo interesse l’argomento “riproduzione dischi BR su MacOS” (e dico MacOS e non “Mac” perché via BootCamp su Windows è tutto molto più immediato da molto più tempo). Ci sono state diverse soluzioni che si sono susseguite nel tempo ma tutte prevedevano ll’estrazione su HD delle tracce video e la loro conversione in un formato più facilmente gestibile.

Da quando invece è stato rilasciato il software MakeMKV (è passato un bel po’ di tempo dalla prima release!) non solo è possibile – in pochi click – estrarre e salvare le tracce su HD in formato *.mkv (senza alcuna perdita di qualità visto che non viene riconvertito nulla) ma, cosa molto più utile per coloro che non vogliono copiare il disco ma solo riprodurlo, mandarlo in streaming in locale, direttamente dal disco originale  e visualizzarlo con i più comuni player multimediali (VLC di sicuro ma a quanto pare anche MPlayerOS X o QuickTime X con Perian installato). Io preferisco la linea di comando ma forse per la maggior parte degli utenti è più immediata l’interfaccia grafica….

1) Inserisco il disco BR che voglio riprodurre;
2) Lancio MakeMKV e gli faccio analizzare il disco
3) Identifico il titolo principale e avvio lo streaming
4) In VLC apro l’indirizzo indicato da MakeMKV (qualcosa del genere <http://localhost:510…tream/title0.ts>)
5) spengo le luci e mi butto sul divano

NB: il punto 5 è opzionale ma molto consigliato!

La comodità di tutto questo è che il “server” che fa da streaming può trovarsi anche lontano dalla TV/Videoproiettore che utilizzate normalmente e sopratutto se ne infischia di eventuali protezioni HDCP… sarà sufficiente avere una rete veloce e un computer d’appoggio vicino al dispositivo su cui volete visualizzare il film. Inoltre le ultime versioni di VLC leggono benissimo anche i sottotitoli dei dischi BR (il problema al massimo è trovare la traccia giusta tra la ventina normalmente disponibili!).

Insomma se Steve non si smuove come al solito le soluzioni arrivano da altre fonti…. per il momento continuerò a preferire film in risoluzione piena piuttosto che i 720p offerti su iTunes rinviando ad un domani non meglio precisato l’acquisto del primo film su iTunes.

Saluti a tutti e… buona visione!

Tags: , , ,

Shortlink: http://www.tevac.com/?p=6669

5 Commenti a “Riproduzione dei dischi Blu Ray su Mac OS: si può fare!”

  1. simona 1 maggio 2012 at 23:15 #

    grazie per queste preziose informazioni, io però mi ritrovo con un sistema operativo appena precedente a quello richiesto da tale software.. c’è una soluzione al mio problema?
    grazie ancora!

  2. Caesar 2 maggio 2012 at 09:06 #

    Non saprei, non resta che provare!
    In alternativa aggiornare ad un sistema operativo più recente può solo che far bene (hardware permettendo).

  3. Roberto Presutto 25 novembre 2012 at 14:49 #

    Ciao Cesare G., ho il tuo stesso hardware…uguale e non capisco perché, ovviamente Lion mi vede tranquillamente il GGW-H20L mentre su bootcamp windows 7 non lo vede, premetto collegato correttamente in una delle due sata disponibili dietro alle ventole.
    È da un anno che ci sbatto la testa ma non ho trovato nessun aiuto tipo….devi installare dei driver aggiuntivi o chissà che.
    Magari tu lo sai…
    Grazie comunque in anticipo Roberto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: