The Colossal Cobol

– Venerandi?
– Guardi, Venerandi è in bagno da stamattina, sono ore ormai. Inizio a essere preoccupato. Io sono un bot che…
– Venerandi non fare il cretino ho bisogno di te non capisco una cosa.
– Vorrei dirti che non posso perché sto lavorando ma non mi piace mentire. In realtà sto cazzeggiando in chat e non amo vedere i numerini rossi che si incrementano.
– Senti, sto compilando questo programma in Cobol e…
– Cobol? Hai detto Cobol?
– Sì, sto compilando questo programma in Cobol, ma quando…
– Guarda, ti aiuterei volentieri, ma la mia macchina del tempo ultimamente si è guastata.
– Venerandi, cazzo…
– Non ti immagini, dinosauri, localtalk, file wordstar, usciva fuori di tutto. L’ho dovuta spegnere.
– ‘Fanculo, ascoltami, pare manchi in modulo visual qualcosa.
– Visual qualcosa
– Esatto visual qualcosa e poi un numero, tipo 2007.
– Ti ho mai parlato di mio figlio?
– Uh, non mi pare.
– è arrivato primo alle gare di matematica della sua scuola.
– … felicitazioni, ma non capisco cosa…
– Gli ho detto bravo, cosa vuoi di premio? E sai lui cosa mi ha risposto?
– Boh, andare al cinema?
– Mi ha detto, voglio un maestro di python. Vero. Ma non tu.
– Maestro di cosa?
– Python, un linguaggio di programmazione tipo il tuo Cobol. Ma usato ancora in questo secolo.
– …
– E dopo qualche lezione il maestro di Python ha detto a mia moglie, vede, io ho un professore di matematica e informatica che viene da me, e sto cercando di fargli capire un concetto di python da due lezioni. Ancora non ci sono riuscito. Suo figlio lo ha capito in venti minuti.
– Senti, io ho un problema di Cobol e tu stai usando la tua serotonina per parlarmi bene di tuo figlio, io…
– Non sto parlando bene di mio figlio, sto parlando male dei professori di matematica e informatica.
– Ok Venerandi, ma come risolvo il mio problema?
– Googla
– Googlo?
– Vai su google e metti qualcosa del tipo “cobol compile error visual”. È come una parolina magica. Se è qualcosa di tecnico c’e’ sicuramente nel mondo qualcuno che ha avuto il tuo stesso problema. Vuoi collegare un frullatore al tuo pc usando arduino? Googla e scoprirai che tre anni fa John Piffburg di Springlefield aveva il dannato problema di collegare il suo  frullatore al suo pc usando arduino e ha già decine di risposte di gente che, dannazione, deve aiutarlo in questo compito. Hai un unghia incarnata a forma di Madonna Immacolata? Beh, non ci crederai ma è successo anche a Sancez Maija nel novantasette, prima che entrasse in un convento benedettino attorno alla periferia di Brasilia. Qualunque cosa tu voglia fare, qualunque problema in cui ti sia infognato e che non è scritto in nessun help on line di nessun sito di assistenza, c’e’ qualcuno che lo ha già avuto e sa già come risolverlo o sa dirti che non c’e’ nessuna soluzione. Tu non ti immagini quante epifanie, quante carmen sandiego esplodano su google ogni giorno. Se hai un problema e hai google non sei più solo. Potresti anche fondare un movimento politico su questo semplice meccanismo, te la butto lì.
– Venerandi.
– Eh.
– Io non so l’inglese.
– Ah
– Ho provato, ma non capisco perché non so l’inglese, non capisco.
– Ecco
– Finisco in queste pagine e leggo e non capisco niente, io…
– Guarda. Ascoltami. Io il poco inglese che so l’ho imparato giocando alle avventure testuali negli anni ottanta.
– E quindi?
– Beh, amico, Somewhere nearby is Colossal Cave, where others have found fortunes in treasure and gold, though it is rumored that some who enter are never seen again. Magic is said to work in the cave…

Shortlink: http://www.tevac.com/?p=12243

6 Commenti a “The Colossal Cobol”

  1. kOoLiNuS 28 marzo 2013 at 16:59 #

    Purtroppo, come saprai, il Cobol non è _così_ estinto come ad alcuni piace credere…

  2. Signor D 29 marzo 2013 at 00:31 #

    Bello!

    Però, anche se tardo di comprendonio, è commendevole il professore che tenta di aggiornarsi!

    D

  3. GG 3 aprile 2013 at 01:20 #

    stupendo post! confermo che il cobol è purtroppo ancora molto attuale nelle grandi realtà italiane

Trackbacks/Pingbacks

  1. Percorso didattico | Script | iCreate - 2 aprile 2013

    […] dove arriva tutto ciò? Da questo pezzo di Fabrizio Venerandi. Lui fa letteratura, io aggrego paragrafi e così per rendermi utile ho messo giù qualche link […]

  2. Un programma per imparare (un pezzetto di) informatica | Signor D - 4 aprile 2013

    […] a costo di sentirmi come un professore di matematica ed informatica, devo confessare che non sono riuscito a superare il nono livello. Se avete voglia, giocate, fate […]

  3. Conferenza europea su Python: Firenze, Luglio 2013 | Signor D - 16 aprile 2013

    […] scoperto oggi per caso, e visto che i lettori di Tevac non sono fermi a Cobol, potrebbe interessare qualcuno. Dal primo al sette Luglio, Firenze ospiterà […]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: